Sappiamo tutti cosa sono gli sms ("short message service") e ne facciamo largo uso, ma prevalentemente per comunicazioni personali.
 
Gli sms, invece, si stanno diffondendo anche per scopi professionali ed anche in questo ambito si stanno rivelando utilissimi: i providers di telefonia mobile, guarda caso, ne fanno gran uso da sempre.
 
Alcuni tipi di utilizzo:
  • gestione di appuntamenti: i clienti di un fornitore di servizi (p.e. studio medico, parrucchiere, beauty-center ecc.) ricevono brevi messaggi per ricordare o fissare o spostare un appuntamento, per avvisare di un periodo di chiusura ecc.
  • gestione di consegne: si avvisa che ad una certa data-ora verrà consegnato un plico o una fornitura o altro
  • marketing: i clienti di un operatore commerciale vengono avvisati dell’apertura di un nuovo negozio o dell’attivazione di un nuovo servizio o di un evento particolare o di un’offerta speciale ecc.
  • gestione di conferme: al cliente che ha ordinato un servizio (consegnare un mazzo di fiori, per esempio) ne viene confermato il buon fine ecc.
 
Cosa si può fare in un sito con gli sms?
  • inviare messaggi “massivi”: si redige il messaggio, si spuntano i clienti cui lo si vuole spedire (non importa il numero), si clicca sul bottone “invio” e null’altro (pensiamo p.e. ad un avviato studio dentistico con qualche centinaio di pazienti, tutti da avvisare della chiusura per ferie o altro per un certo periodo).
  • inviare messaggi standard personalizzati: standard perchè una parte del messaggio è sempre la stessa (“Le ricordiamo il Suo appuntamento del.. alle ore..”), personalizzato perchè va inviato solo a determinate persone.
  • schedulare i messaggi: predisporre oggi dei messaggi per l’invio automatico ad una data/ora successiva, operazione che può essere effettuata p.e. già al momento della fissazione dell’appuntamento.